Abbazia_DEF

L’ABBAZIA DI SANT’ILARIO

ABBAZIA DI SANT’ILARIO

centro religioso e politico della Romagna

Sorta nel 497 DC ad opera di Ilario [o Ellero], nato in Tuscia nel 476 DC, anno che segna la fine dell’impero romano d’occidente, è la seconda abbazia più antica che si registra e amministrò le terre del sud della Romagna fino al 1785 con propria diocesi autonoma chiamata “Nullius di Sant’Ilario”.

L’abbazia di Sant’Ilario gestisce per secoli queste terre a sud della Romagna dell’Esarcato di Ravenna ivi inclusa la Contea di Giaggiolo. Governa l’assegnazione delle terre, le coltivazioni di cereali, la gestione dei mulini, i tributi e le nomine.

Il castello di Civitella di Romagna, la Tenuta San Stefano Monte Girone e il Molino Boscherini, entrambe sedi dell’azienda Vitantica sono parte delle terre dell’Esarcato amministrate dall’Abbazia di Sant’Ilario.

A poca distanza dall’Abbazia di Sant’Ilario si trovano il Molino Boscherini, sede operativa dell’azienda, e la Tenuta San Stefano Monte Girone, dove ha sede la Cave d’affinage dedicata all’affinamento dei vini di cereale.

Le acque purissime del torrente Suasia scorrono ai piedi della Tenuta San Stefano Monte Girone e del Molino Boscherini confluendo nel fiume Bidente.



Dear visitor,
in order to visit the PEELPIE site, we kindly ask you to confirm that you are of legal drinking and purchasing age in your location of residence. In case of no legal age for consuming alcohol in your location, you must be over 21.